ALLA SCOPERTA DELLA STORIA DI MILANO CON GUSTOSE CENE

19 June 2019
(1 Vote)
Author :  

Curate esperienze enogastronomiche, abbinate anche a suggestive mostre, performance di Opera lirica e grandi film, per scoprire Milano e i

suoi luoghi segreti

Cosa ci fa sentire a casa più di una cena con le persone a cui vogliamo bene? Da qui le proposte del Gruppo MilanoCard per avvicinare milanesi e turisti al patrimonio storico-artistico della città, facendoli sentire parte di esso.

Succede dal mercoledì alla domenica in alcuni monumenti situati nel cuore della città, grazie a un’idea del Gruppo MilanoCard: un viaggio nel tempo attraverso oltre mille anni di storia, aneddoti e curiosità alla scoperta di due luoghi straordinari rimasti a lungo sconosciuti (ai milanesi e non solo).

Parliamo dell’Archivio Storico e al Cripta Cà Granda, il primo ospedale “pubblico” di Milano, un tragitto che si snoda per circa 800 mq tra volte affrescate, tele pregiate, scaffali ricolmi di antichi documenti e oggetti segreti.. , e della Cripta di San Sepolcro, la chiesa sotterranea più antica di Milano, che ha una storia straordinaria da raccontare, a partire da quando fu costruita come cappella privata intorno all’anno mille, a quando Leonardo da Vinci la identificò come il vero centro dell’antica Mediolanum, e tanto altro.

Percorsi suggestivi che il Gruppo MilanoCard ha pensato di rendere ancora più speciali offrendo l’opportunità di abbinare la visita a curate esperienze enogastronomiche.

Così all’Archivio e Cripta della Cà Granda è possibile gustare delle Cene al Museo, che da oltre un anno rendono disponibile e “vivo” un bene artistico da poco restituito ai cittadini. La Cena al Museo è disponibile il mercoledì e il sabato sera in due turni, uno alle 19:40 e uno alle 20:30, e abbina alla visita accompagnata tra le sale del monumento una sfiziosa cena a scelta tra quattro menù proposti da un catering di prima qualità: una proposta “di terra”, una “di mare”, una vegetariana e una vegana.

Il costo dell’esperienza è di 35€ (inclusivi di Cena e visita al Percorso segreto della Cà Granda); la prenotazione è obbligatoria sul sito www.arsemilano.it/cene.

In alcuni mercoledì, ad arricchire ulteriormente l’esperienza di Cena una pillola d’Opera lirica, un format che re-interpreta alcuni grandi classici dell’Opera lirica, come Madama Butterfly, La Traviata e l’Elisir d’Amore, andando a creare brevi performance molto suggestive e di facile fruibilità. Il costo dell’esperienza è di 39€ (inclusivo di Cena con visita e visione di una pillola d’Opera lirica all’interno dell’Archivio); la prenotazione è obbligatoria sul sito www.arsemilano.it/cena-opera.

Per gli appassionati di Cinema invece, da non perdere le Cene con i grandi registi. Una serata che alla visita di Archivio e Cripta della Cà Granda abbina una Cena durante la quale è possibile rivedere alcuni tra i più bei film degli ultimi anni, come Midnight in Paris, Notorious e Perfetti sconosciuti. Il costo dell’esperienza è di 35€ (inclusivi di Cena, visita al Percorso segreto della Cà Granda e visione del film); la prenotazione è obbligatoria sul sito www.cinemabianchini.it/2019/06/05/cena-con-i-grandi-registi.

Alla Cripta di San Sepolcro, è disponibile invece un’esperienza di Cena all’interno della mostra “Leonardo & Warhol. The Genius Experience”, ospitata in una sala adiacente la millenaria Cripta. Un’iniziativa unica, per immergersi nella storia della Milano vissuta ed immaginata da Leonardo Da Vinci ed Andy Warhol, in cui tutto si fa esperienza, dal luogo ai contenuti fin’anche alla tavola che ripropone una rievocazione di quella leonardesca. La Cena all’interno della mostra immersiva si tiene ogni weekend in due turni, uno alle 19:30 e uno alle 20:50, con proposte food a scelta tra menù “di terra”, “di mare”, vegetariano e vegano. Il costo dell’esperienza è di 39€ (inclusivo di visita alla mostra, alla Cripta di San Sepolcro e Cena); la prenotazione è obbligatoria sul sito www.thegeniusexperience.it/cena.

Il successo che le Cene al Museo all’interno del Percorso segreto della Cà Granda e della Cripta di San Sepolcro hanno riscosso da quando le abbiamo inaugurate conferma la nostra convinzione che il cittadino ami sentirsi come se fosse a casa propria all’interno del patrimonio storico – artistico della città. La richiesta crescente di esperienze di questo tipo ci ha quindi portato a sviluppare nuovi format per vivere in maniera sempre più innovativa i monumenti da noi gestiti.” – dichiara Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore delegato di MilanoCard

120 Views

EasyCookieInfo

Template Settings

Theme Colors

Blue Red Green Oranges Pink

Layout

Wide Boxed Framed Rounded
Patterns for Layour: Boxed, Framed, Rounded
Top