MILANO: PER IL QUARTO ANNO CONSECUTIVO AL TEATRO LITTA E LA CAVALLERIZZA NUOVO PROGETTO HORS

18 September 2019
(1 Vote)
Author :  

Dopo il grande successo della passata edizione torna Hors: dal 2 al 5 ottobre 2019 il Teatro Littae La

Cavallerizza, diventeranno la casa del teatro indipendente milanese e non solo. Questa edizione sarà dedicata ad indagare la relazione padri/figli, volendo porre il focus non solo sull’aspetto sociale del tema ma anche sulle possibilità di conflitto nel passaggio generazionale in ambito artistico e culturale.

La direzione artistica nei mesi scorsi, ha selezionato sei progetti che metteranno in scena la propria lettura del tema attraverso una messa in scena di 20 minuti.

Tra le grandi novità di quest’anno ci sarà anche il debutto della prima produzione Mosaico MTM nata dalla collaborazione tra alcune delle compagnie selezionate nella scorsa edizione del festival. Altra novità sarà il Cantiere Hors, uno spazio dedicato alla ricerca artistica scevra dalle necessità di messa in scena.

HORS è il primo festival di teatro indipendente milanese che si pone l’obiettivo di investire concretamente sugli artisti del territorio. Oltre ad offrire uno spazio per mostrare i propri lavori a pubblico e operatori di settore, Hors accompagnerà gli artisti in un percorso produttivo di creazione e contaminazione.

Pensiamo che l’arricchimento artistico e professionale passi attraverso lo scambio, non solo di esperienze e visioni, ma anche di conoscenze tecniche specifiche. Il Teatro Littae La Cavallerizza, oltre a essere il luogo che ospiterà gli artisti durante il festival, vuole diventare un vero e proprio spazio creativo per dare alla luce uno spettacolo originale frutto della collaborazione degli artisti selezionati.

In tempi in cui è sempre più difficile trovare un sostegno produttivo ci piacerebbe innescare un circolo virtuoso che metta in gioco competenze diverse per un fine comune. Il debutto della nuova creazione è previsto in occasione del festival successivo, ad apertura della stagione 20/21 di MTM.

Siamo spinti dal desiderio di narrare il presente attraverso gli occhi e i corpi della nuova generazione creativa. Siamo convinti che dall’incontro tra queste professionalità possano nascere modelli artistici e organizzativi innovativi che tengano conto del vitale rapporto con gli spettatori.

Coltiveremo un pubblico che non sia di passaggio ma che possa prendere a cuore il percorso delle compagnie per poi seguirle nei passi successivi. Questo avverrà anche grazie alla collaborazione con la redazione di Stratagemmi Prospettive Teatrali che propone un osservatorio critico pensato specificamente per HORS.

Una vera e propria “officina critica” che inquadrerà e approfondirà il tema al centro del festival attraverso l’osservazione degli spettacoli, ponendosi come ponte tra il pubblico e gli artisti. A fianco delle compagnie selezionate, ci sarà dunque un ulteriore gruppo di spettatori in formazione, selezionati attraverso una call aperta: una redazione che proverà a raccontare attraverso innovative forme di storytelling il fermento dei giorni del festival.

Nei giorni del festival oltre agli spettacoli ci saranno anche laboratori, eventi, incontri, spazi espositivi e una gran serata finale per festeggiare il Teatro del presente e inaugurare la nuova stagione teatrale di MTM.

Il Cantiere

Il Cantiere è uno spazio di ricerca artistica.Non è un laboratorio, uno stage o un provino. In un periodo storico in cui la produttività spesso schiaccia le esigenze artistiche, nasce dal desiderio di dedicare tempo ed energie alla parte creativa e a quella analitica dei mestieri del teatro, liberi dagli obblighi di messa in scena.
Il Cantiere è rivolto a tutti i professionisti dello spettacolo dal vivo: non solo attori, ma anche registi, danzatori, scenografi, costumisti, drammaturghi, disegnatori del suono, disegnatori della luce, tecnici. La sola discriminante è la completa disponibilità nei giorni e negli orari stabiliti dalla call.Unico obiettivo del Cantiere sarà quello di utilizzare spazi e tempi a disposizione per mettere in luce quegli interrogativi che i tempi di produzione sempre più esigui hanno eliminato dalla catenadi montaggio.

2 e 5 ottobre 2019 /Teatro Litta

Produzione MTM Manifatture Teatrali Milanesi

PROFUMO - MESSA IN SCENA DI UN'ASSENZA- HORS - IL MOSAICO

testo di Gianpaolo Pasqualino – regia di Daniele Turconi –con Salvatore Aronica, Stefano Barra, LudovicoD’Agostino, Laura Valli

Come si rappresenta qualcosa che non c’è più?
Quanto può essere ingombrante una mancanza?
Quattro attori mettono in scena la storia di un’assenza.
La sera prima del matrimonio del fratello Medio, Piccolo e Grande si ritrovano a casa della Madre, sospesi in una lunga notte si confrontano con un presente che non riconoscono più.
Persi in quel caos di relazioni che solo la famiglia può creare, ognuno subisce le scelte degli altri, mettendo in discussione una vita coperta dall’ombra di un padre lontano, che forse così lontano non è mai stato.

Teatro LItta - prezzi e orari: damercoledì a sabato ore 21.30 - biglietto: 10€

biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

4 ottobre, ore 22.30
CONCERTO ingresso libero - è obbligatoria la prenotazione

con Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti

Venerdì 4 ottobre al termine dello spettacolo PROFUMO,si terrà il concerto di Davide Toffolo, cantante e fumettista, frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti si esibirà in acustico sul palco del teatro Litta in un concerto gratuito offerto da MTM agli spettatori di festival Hors.

Le sue operegraficheriguardano sia i fumetti che leanimazioni. Le sue due attività, fumettista emusicista, non sono separate, ma continuamente integrate daperformancedi disegno emusica, come le atmosfere musicali durante le suemostredi fumetti o ivideoclipdeisingolimusicali.

Nel2008partecipa al tour teatraleDa SolodiVinicio Capossela,dove il cantante deiTre Allegri Ragazzi Mortiha disegnato i side show banners.

2 e 4 ottobre 2019 / Sala Cavallerizza

CERTI PADRI, CERTI FIGLI-HORS- FESTIVAL

Ideazione e regia Davide Mesfun, Florinda VolpeMiLiberiISe

Il monologo affronta la vita di un bambino che, crescendo, assume la consapevolezza dell’assenza di una figura maschile di riferimento, inizialmente riconducibile ad una mancanza all’interno del contesto familiare, per poi rendersi conto che quell’assenza sarà l’assenza di un padre nella sua intera vita.

La Cavallerizza - prezzi e orari: mercoledì ore 18:30, venerdì ore 19.30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

DIARIO DI UN DOLORE - DOCUMENTO DELLA PROVA (PRIMO STUDIO)

HORS - FESTIVAL

di Francesco Alberici

Un regista chiede alla sua attrice di lavorare a una messa in scena che affronti il tema del dolore, a partire da Diario di un dolore di C.S. Lewis. Come si rappresenta il dolore e quali sono i limiti nella possibilità di raccontarlo? La propria biografia può diventare l’oggetto della messa in scena senza il rischio che venga usata a fini spettacolari?

La Cavallerizza – prezzi e orari: mercoledì ore 19:30, venerdì ore 20:30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

L’ALBERO - HORS FESTIVAL

drammaturgia e regia Giulia Lombezzi – con Alice Bignone, Ermanno Rovella, Camilla Violante Scheller

L’Albero è la storia di mia nonna. Di come si dice addio a se stessi. Di chi ogni giorno vede gente guastarsi e di chi non accetta che a guastarsi sia la propria famiglia.
Sembra una storia molto triste, invece, come molte cose tristi, è una storia tragicomica.

La Cavallerizza – prezzi e orari: mercoledì ore 20:30, venerdì ore 18:30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

3 e 5 ottobre 2019 /Sala Cavallerizza

C’È DEL MARCIO NELLA PANDA-HORS FESTIVAL
un progetto di FuoriCorso Teatro – ispirato ad “Amleto” di William Shakespeare e altri fatti minori di e con Nicolò Valandro e Gianluca Dario Rota - regia Nicolò Valandro

A Otsuchi, in Giappone, c’è una cabina telefonica per parlare con chi non c’è più. Il signor ItaruSasaki ha collocato la cabina in giardino dopo la morte del cugino, per continuare il dialogo con lui. Da sempre creiamo dispositivi per esorcizzare la paura della perdita. Come il teatro, ad esempio.

La Cavallerizza – prezzi e orari:giovedì ore 18:30, sabato ore 20:30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

LÀ SI STA BENE DOVE NOI NON SIAMO -HORS FESTIVAL

di Ettore Oldi e Silvia Napoletano

Un attore e un’attrice si incontrano in sala prove per affrontare una scena da “Padri e Figli” di Turgenev. In essa troveranno mano a mano uno specchio delle loro differenti frustrazioni personali e professionali. Come i personaggi del classico russo, si riscopriranno persi, senza padri. La voce dei grandi maestri del teatro è troppo flebile e lontana per essere una guida. Tra reciproche accuse, nel tentativo di confrontare le loro due carriere, così diverse ma altrettanto in crisi, giungeranno alla domanda fondamentale: come poter recitare ancora?

La Cavallerizza – prezzi e orari: giovedì ore 20:30, sabato ore 19:30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

SEA WALL-HORS FESTIVAL

di Simon Sthephens – traduzione Francesco Lombardo, Francesco D’Antoni – con Fabrizio Lombardo

Un monologo intimo: un padre ci parla con semplicità, della sua famiglia. Un discorso che potrebbe sembrare casuale, eppure in un movimento al di sotto della superficie, nella sua compressione metaforica, pone le domande più importanti su tutta la natura della vita. Un’opera che ruota attorno alle profondità terrificanti che si celano sotto la superficie screziata dal sole della vita quotidiana.

La Cavallerizza – prezzi e orari: giovedì ore 19:30, sabato ore 18:30
biglietti: 1 corto 5€, 3 corti 10€, 3 corti + “Profumo” 16€

Nei giorni del Festival oltre agli spettacoli ci saranno eventi, incontri e spazi espositivi presso il foyer del Teatro Litta, curati da:

2, 4 e 5 ottobre
EDIZIONI LA VITA FELICE

mercoledì 2 ottobre, dalle ore 20:00 alle 20:20

Poesia dal carcere

Interverranno Silvana Ceruti e Alberto Figliolia, conduttori del Laboratorio di lettura e scrittura presso il carcere di Opera che si tiene da 25 anni tutti i sabati mattina. Insieme ad alcune persone ex detenute o ancora detenute, parleranno del lavoro sulla poesia fatto in carcere che ha come risultato la pubblicazione dell’antologia “Gridi e preghiere. Poesie dal carcere”.

venerdì 4 ottobre, dalle ore 19:00 alle 19:20

Passione Van Gogh

Carmelo Pistillo, che vive e lavora a Milano e che per molti anni è stato direttore artistico di manifestazioni culturali e festival di musica, poesia e teatro, nonché critico teatrale e letterario, poeta e narratore, si esibirà per raccontare la vita da Van Gogh attraverso il suo personale omaggio al pittore olandese contenuto nella pubblicazione “Passione Van Gogh”.

sabato 5 ottobre, dalle ore 19:00 alle 19:20
Ballate europee da Boccaccio a Bob Dylan

Giordano Dall’Armellina, musicista, saggista, ex insegnante di inglese, da più di trent’anni si occupa di canti narrativi detti ballate. Facilitato dalla conoscenza di 5 lingue, ha potuto condurre ricerche nei più importanti archivi europei per recuperare il patrimonio comune europeo, legato al canto popolare. Il suo accurato lavoro di ricerca è sfociato nel volume “Ballate Europee da Boccaccio a Bob Dylan” di cui verrà dato un breve saggio attraverso l’esecuzione e la spiegazione di alcune ballate.


DIABOLO EDIZIONI Presentazione della graphicnovel “Le Figlie di Salem”
Thomas Gilbert (1983, Angers, Francia) è uno degli autori di fumetti più interessanti dell’attuale scena europea. Con “Le figlie di Salem” ha voluto immergersi nella colonia di Salem, nel New England del XVII, nell’epoca dell’oscurantismo, del fanatismo religioso e dell’ignoranza. Grazie a un’accurata documentazione ha potuto spingere la narrazione oltre il racconto dei fatti, mettendo in luce temi e aspetti della vicenda cari alla sua ricerca artistica.

dal 2 al 5 ottobre, ore 18

PROIEZIONI DEI CORTI NABA E LETTURENABA students of BA in Painting and Visual Arts, Videoartclass
Elisabetta Bottura, Silvia Berry, Emanuele Cantò, Camilla De Siati, Anna Fumagalli, Diego Giannettoni, Martina Gilio, Elena Loucas, Giovanni Mazzoleni,Valentina Parati, Alessandra Preziosa, Eleonora Reffo, Marco Resta, Noemi Rossi, Beatrice Sarcetta, Fabiana Sbraccia, Giulia Terminio, Giulio Veroni.

Letture:Yuri Ancarani, Simone Rovellini, Virginia Garra

30 settembre e 1 ottobre, dalle 11 alle 17
2 e 3 ottobre, dalle 14 alle 18 e a seguire gli interventi con il pubblico
LABORATORIO CON LIV FERRACCHIATI “Drammaturgie impreviste da Foyer”

laboratorio per performer, attori, drammaturghi e registi non è necessaria una formazione accademica, è necessario l’ingegno.LivFerracchiati si laurea in Lettere e Filosofia a La Sapienza di Roma e si diploma in regia alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel 2015 fonda la Compagnia The Baby Walk e inizia la collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria, per il quale nel 2016 scrive e dirige “Todi is a small town in the center of Italy. Nel 2017, tre suoi spettacoli “Todi is a small town in the center of Italy”, “Peter Pan guarda sotto le gonne” e “Stabat Mater” (Premio Hystrio Nuove Scritture di Scena 2017) sono selezionati da Antonio Latella per una retrospettiva monografica alla Biennale di Venezia del 2017. “Un eschimese in Amazzonia” vince il Premio Scenario 2017. Il suo ultimo lavoro è “Commedia con schianto. Struttura di un fallimento tragico”, satira sul sistema teatrale odierno.Questo è un laboratorio di drammaturgia non convenzionale, aperto a chi vuole soprattutto ideare. Ci concentreremo sul tema delle “fake news”, uno strumento utilizzato di recente anche per ottenere consenso politico. L’obiettivo sarà la realizzazione di alcune drammaturgie presentate sotto forma di “fake news” nel foyer del Teatro Litta.


INFORMAZIONI

Teatro Litta spettacolo da mercoledì a sabato ore 21:30

La Cavallerizza spettacoli da mercoledì a sabato ore 18:30, 19:30, 20:30

Biglietti: 1 corto 5€ - 3 corti 10€ - “Profumo” 10€ - 3 corti + “Profumo” 16€

SEDE DEGLI SPETTACOLI

Teatro Litta, La Cavallerizza – corso Magenta 24, Milano

BIGLIETTERIA MTM

Corso Magenta 24, Milano

02 86 45 45 45 - This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Prenotazioni e prevendita da lunedì a sabato dalle 15:00 alle 19:30

PREVENDITA ONLINE

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sitowww.mtmteatro.it e sul sito - punti vendita vivaticket.it

MODALITÀ DI RITIRO

I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

La rassegna HORS non è in abbonamento

Abbonamenti MTM

Arcobaleno - 75€

5 ingressi per una persona (rateo 15,00€)

Arcobaleno tandem - 140€

5 ingressi
a testa per due persone (rateo 14,00€)

Arcobaleno Over - 65€

5 ingressi per una persona over 65 (rateo 13,00€)

Carta regalo x2 - 50€

Valida per due ingressi (rateo 25,00€)

Carta regalo x4 - 80€

Valida per quattro ingressi (rateo 20,00€)

Abbonamento le ragazze raccontano - 55€

5 ingressi per una persona per tutti gli spettacoli della rassegna (rateo 11,00€)

Abbonamento MTM la bella stagione - 50€

3 ingressi per una persona per gli spettacoli di Corrado d’Elia (rateo 16,67€)

Abbonamentoi La vie en Rose - €40

per i 3spettacolidella lineaLa Vie en Rose dedicata alle Nina’s Drag Queens
(rateo 13,50€)

Abbonamenti validi per tutta la stagione 2019/20 di Manifatture Teatrali Milanesi escluse recite

straordinarie, Festival, Teatro ragazzi, rassegne.

N.B Gli abbonamenti sono tutti personali, tranne la Carta Regalo

107 Views
Top