ROMA, PERCHE' SCEGLIERE AL RISTORANTE?

28 October 2019
(0 votes)
Author :  
Tavola 30.09.2019 01ALLA "TAVOLA-BOTTIGLIERIA CON CUCINA SI PUO' ASSAGGIARE TUTTO IL MENU
Innovativo e accolto già con successo il
concept di "Tavola- Bottiglieria con cucina", il nuovo ristorante aperto in Prati, quartiere romano molto frequentato per la variegata offerta enogastronomica.
Ma la novità è che qui si può gustare tutto e a tutte le ore. Cioè tutto il menu, se si è golosi e curiosi, ma in forma di assaggi equivalente a circa un terzo della normale porzione. Unica eccezione sono iprimi per cui la formula-assaggio non vale.
Ma si può fare anche un pasto completo nelle ore canoniche del pranzo e della cena. L'idea è di due fratelli,Francesco e Federico Prisco,con la passione del surf.
Da qui, dalla tavola che vola sulle onde, è nato l’originale logo scelto per questa avventura: sul mare come a tavola per grandi emozioni. Per la cucina hanno scelto un giovane
francesco bello
pugliese entusiasta e di talento, Francesco Bello, rigoroso nella scelta delle materie prime, infallibile nell'abbinarle e fantasioso nel presentarle, in piatti scelti secondo la forma e i colori delle ceramiche artigianali.
Dopo una formativa esperienza con Andrea Berton, ha girato prestigiose cucine d'Italia per poi tornare nella sua terra per affiancare Alessandro Nigro. Poi la scelta che appare definitiva: il trasferimento a Roma insieme al suo braccio destro Ciro Scorza.
​Il cuore in Puglia, ma anche nel menu, c'è sempre. Cominciando dai prodotti:dal capocollo di Martina Franca, alle orecchiette con cime di rapa fino alle burrate. Sono studiati per armonizzarsi con quelli
Tavola 30.09.2019 10
della cucina romana e talvolta con un tocco internazionale o fusion ma il risultato è sempregustoso e bilanciato.
Notevole e accurata la scelta di salumi - tra cui varie qualità di pata negra- e di formaggi, tra cui la freschissima stracciatella di Andria servita con alici del Cantabrico.
Omaggio a Roma sono il supplì, ilbaccalà fatto in pastella e servito con gazpacho "alla romana" con guanciale, pecorino e peperone crusco di Senise e i Broccoletti con fonduta di Parmigiano.
Classici imperdibili i Tonnarelli cacio e pepe, la Carbonara e l'Amatriciana . Tra i secondi di carnela Tagliata di manzocon patate rustiche schiacciate con olio extra, sale e pepe, pesto di rucola, pomodorino semi-dry e gocce di parmigiano. Notevole anche la Bistecca di tonnogratinata al forno con lampascioni pugliesi e salsa emulsionata al limone. Molti i burgers dove riappare il legame Roma-Puglia con ingredienti come capocollo e stracciatella o carbonara e guanciale.
Per il pranzo c’è la formula salutare ed economica del piatto unico (comprensivo di acqua, pane e caffè), con l'equivalente di 400 kcal (10 euro).Oltre ai dolci fatti in casa - tiramisù ricotta di bufala al limone, cannolo con salsa ai frutti rossi, cheese cake all'arancia- ci sono sorbetti di Marco Radicioni, proprietario e maestro gelatiere di Otaleg, a base di frutta di stagione. L'arredo del locale è firmato daGianluca Gentili e vuole essere un'interpretazionecontemporanea della trattoria. Recuperati oggetti della memoria , conservando l’identità retrò di molti complementi d’arredo e lasciando al naturale alcune superfici. In uno stile industrial vintage, tra mattoncini a vista si allunga un bancone in ferro nero misto a legno grezzo, altri piani invece sono in marmo bianco mentre i tavoli dei commensali sono stati composti con assi di recupero di parquet provenienti da alcuni casali a Ferrara. A richiamare le grandi metropoli come Londra, un divano Chesterfield stile capitonné bordeau, lo specchio che gioca sul tempo la riflessione e sulla destra una bottiglieria vetrata con la cantina a vista sulla sala.A pensare nell’intero il format, dal naming al logo, dall’interior design alla mise en place, Francesca e Valentina Angelini dello Studio Doppio Tratto di Roma. La mise en place è sobria e tutta l'atmosfera invita alla convivialità. Una quarantina i posti interni e 20 esterni.
Via Fabio Massimo 91/93 (incrocio Via degli Scipioni) - Roma​
Tel.06.32111780​
Aperto tutti i giorni tranne il lunedì a cena​
La cucina del ristorante è aperta dalle h 11.30 alle h 23.30​
Mariella Morosi
66 Views
Top