Camminata del Gusto a Saiano di Cesena

28 November 2019
(0 votes)
Author :  

Perchè non passare un pomeriggio domenicale passeggiando tra i vigneti romagnoli?saiano escursione

Questo 1 dicembre non potrete non cogliere al volo l'ultimo di tre appuntamenti con le “Lecamminate del

gusto”, in collaborazione con “Strada dei vini e sapori dei colli di Forlì e Cesena”.
Si tratta di trekking a bassa intensità con partenza e arrivo presso presso la cantina "Il Glicine", via Cesuola 701, Rio Eremo a Cesena.
L'itinerario escursionistico porterà, tramite uno storico sentiero, dalla valle del Cesuola, torrente fondamentale nella storia di Cesena, a quella del Rio Donegallia. Deliziosi gli scorci su gran parte della costa romagnola e passaggio nei pressi di una rocca malatestiana. Il tutto a pochi km dal centro di Cesena. L'arrivo in cantina sarà allietato da una degustazione vini e da una merenda in compagnia dei proprietari della cantina Il Glicine che con passione racconteranno la loro storia e quella del loro vini.

Questo il programma della giornata

Ore 14.00 Ritrovo presso cantina "Il Glicine"
Ore 14.15 Partenza escursione
Ore 17.00 Rientro e degustazione

Qualche dettaglio tecnico sull'escursionecolline forlì cesena

Distanza 8.5 km.
Dislivello 400 mt
Durata 2.5 ore
Difficoltà E
Si consiglia un abbigliamento da escursione con particolare attenzione alle scarpe, da trekking visto anche la presenza di tratti fangosi. Consigliate ghette, bastoncini e una torcia o lampada frontale, visto l'ora di arrivo.

Iscrizioni

Prenotazioni per la degustazione entro venerdì sera via telefono o whatsapp al 3355352608 Grilli Andrea - Guida Ambientale Escursionistica assicurata.
La passeggiata è aperta a tutti, per i non soci è possibile iscriversi all'uscita direttamente in loco al costo di 5 euro.
Per altre info consultate il sito di Rubicone Gran Trail.

La degustazione avrà il costo di 10 euro.

L'Associazione "Strade dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena"

degustazione forlì cesenaE ora qualche parola su questa prolifica associazione che ètra le protagoniste delle Strade del Vino e degli itinerari enogastronomici italiani, che, con all'attivo l'organizzazione di molti eventi in ogni stagione, ha contribuito, nel corso degli anni, alla creazione di una nuova immagine delle colline FC e della fascia pedemontana. Veri protagonisti sul territorio, gli imprenditori privati che hanno creduto nella “Nuova Ruralità”, assieme e grazie all’impegno degli amministratori comunali e provinciali che hanno permesso la rinascita delle frazioni e dei piccoli borghi rurali, promuovendo la conservazione del paesaggio collinare, valorizzando i grandi centri storici, e permettendo la crescita di strutture e servizi che aisupportassero le imprese e offrissero accoglienza e prodotti di qualità.
Nel corso del biennio 2013-14, la Strada dei Vini e dei Sapori di Forlì-Cesena ha contribuito all'ingresso di 11 nuovi Comuni: Dovadola-Portico di Romagna-Rocca S. Casciano-Tredozio-Premilcuore-Galeata-Santa Sofia-Sarsina-Bagno di Romagna-Verghereto-Borghi, all'interno dei circuito dei borghi delle colline di Forlì e Cesena, consentendo di raddoppiare l’itinerario da 285 a 534 Km. Tutto questo allo scopo di consolidare il ruolo del circuito enogastronomico della Strada dei Vini e dei Sapori riconosciuto dalla nostra Regione, anche grazie all'attività finanziata relativa ai progetti realizzati negli ambiti del Programma di Sviluppo Rurale negli anni dal 2009 al 2014.
Fondamentale è la creazione di sinergie con l'assessorato regionale all'agricoltura e, in particolare, con le altre strade dei vini romagnole, ma non solo, sviluppando pacchetti turistici e suggestioni di viaggio con al centro l'ospitalità rurale, l'offerta enogastronomica e l'ospitalità romagnola schietta e con un'attenzione conosciuta in tutto il mondo in particolare per quanto riguardai luoghi di mare, ma che va valorizzata ed “esportata” anche nelle zone di campagna.
Non bisogna poi dimenticare l’esperienza di “Romagna Terra del Sangiovese” - le eccellenze selezionate delle Strade dei Vini e dei Sapori della Romagna, in cui la Strada e le aziende di Forlì e Cesena hanno dato un grande contributo - che ha fatto da effetto moltiplicatore delle potenzialità dell’insieme del territorio romagnolo, configurando un prezioso lavoro di concerto con la Regione Emilia Romagna, le Province, le Camere di Commercio, APT, Casa Artusi, GAL solo per indicarne alcuni.

La redazione

Per conoscere tutte le attività organizzate della Strade dei Vini FC visitate il loro sito.

Strada Vini Sapori 1640

76 Views
Top