18-19 luglio 2019 a Verbania la più grande raccolta di giochi di una volta, tutti da provare

 giochi di una volta
Saranno 300 i giochi, per lo più in legno, con cui ci si potrà divertire e sfidare in 7 piazze del centro storico di Intra. L'iniziativa è patrocinata dalla Città di Verbania
Giochi di abilità, di equilibrio, di movimento, ma anche fortuna e intelligenza: giovedì 18 e venerdì 19 luglio Verbania diventa la capitale italiana dei giochi di una volta con ben 300 giochi tutti da provare.

Dalle ore 16 alle 22 un percorso tra giochi curiosi ed originali, che parte da Piazza Ranzoni a Verbania Intra e si sviluppa in 7 piazze, dove saranno collocate le varie postazioni.
Al momento dell'iscrizione (costo 7 euro - oppure 5 euro con prenotazione on line su www.giochidiunavolta.it - oppure presso i negozi convenzionati del centro storico di Intra) si riceverà un braccialetto per accedere a tutti i giochi ed una piantina della postazioni. In ogni piazza verrà apposto un timbro e al termine del percorso si potrà ritirare il Diploma di giocatore d'eccellenza.

L'iniziativa parte dai commercianti del centro storico di Intra, presso i quali si possono già trovare i braccialetti per partecipare all'iniziativa, con il patrocinio della Città di Verbania.
Collaborano all'organizzazione la Pro Loco di Verbania e lo staff dell'organizzazione della Grotta di Babbo Natale che da 10 anni promuove i giochi di una volta ed ha organizzato la raccolta, la più ricca in Italia, con ben 300 giochi.
Non sarà un'iniziativa solo per i bambini: saranno disponibili anche rompi-capo e giochi matematici per sfide in famiglia o tra amici, ad ogni età.
Per informazioni visitare il sito www.giochidiunavolta.it

La Redazione

Un fine settimana diverso in terra di Francia. Un fine settimana a Biot, un villaggio collinare di charme, alle spalle


 WE80379Fanum Fortunae: la manifestazione che vede la città di Fano tornare indietro nel tempo WE81356
di 2000 anni con oltre 1000 figuranti, accampamenti, domus, mercati dell’epoca
e la spettacolare

Domenica ti porterò sul lago…cantava Fabio Concato..

vedrai sarà più dolce dirsi ti amo
faremo un giro in barca
possiamo anche pescare

lagoNon aveva torto. Il lago ha

ominosaxLa più grande collezione al mondo di saxofoni, con oltre 600 esemplari, raccolta in uno spazio policulturale a Maccarese. Si inaugura il 7 settembre con un pluri sax-concerto


Si inaugurerà a Fiumicino (Roma), il primo Museo del Saxofono, fino a questo momento l’unico, nel panorama internazionale, dedicato al famoso strumento. Nato dall’amore, esperienza e meticolosa raccolta compiuta in oltre 30 anni di attività dal musicista e docente Attilio Berni, il Museo ospiterà una collezione di centinaia preziosi esemplari per dar forma alla storia, ai sogni ed alle passioni da sempre “soffiate” nel più affascinante degli strumenti musicali.

sax Dal piccolissimo soprillo di 32cm al gigantesco contrabasso di 2mt, dal Grafton Plastic agli strumenti dell'inventore Adolphe Sax, dal mitico Conn O-Sax al Selmer CMelody di Rudy Wiedoeft, dal Jazzophone, tromba-sax con doppia campana, ai grandiosi Conn Artist De Luxe, dai sax a coulisse ai saxorusofoni Bottali, dai tenori Selmer appartenuti a Sonny Rollins e Tex Beneke all’Ophicleide, dal mastodontico sub-contrabasso J'Elle Stainer, il sax più grande del mondo vincitore del Guiness World Records di proprietà di Gilberto Lopes, ai sax-giocattoli; un'esposizione di stupefacenti strumenti per districarsi nelle innumerevoli metamorfosi del saxofono e l'incontro diretto con i grandi capolavori delle fabbriche Conn, Selmer, King, Buescher, Martin, Buffet Crampon, Rampone, Borgani, Couesnon, seguendo un connubio tra arte ed artigianalità, creatività e tradizione che dalla bottega dell'inventore Adolphe Sax giunge fino ad oggi: questo, e molto altro ancora, in un autentico spazio della cultura musicale “saxy” che ospiterà anche spazi espositivi e ristorativi, visite guidate, audizioni con gli strumenti dei grandi musicisti del passato, corsi di musica, masterclass, conferenze, rassegne, installazioni multimediali e, naturalmente, molti concerti.

E sarà una festa poliedrica del saxofono quella prevista il 7 settembre, a partire dalle 18:00 e con ingresso libero a tutti, nei nuovissimi spazi di Maccarese, quando – dopo la performance di apertura della banda comunale, si succederanno sul palco il duo guidato dall’astro nascente del sax classico Jacopo Taddei (ore 19:00) e l’Hammond Trio di Rosario Giuliani (ore 21:00) alternandosi con incursioni musicali Dixieland della street band di Pier Carlo Salvia.

Il Museo del Saxofono gode del Patrocinio di Regione Lazio, Comune di Fiumicino e Ambasciata del Belgio. Sono partner del progetto Anipo (Francia) e Farmacie Comunali Fiumicino.
L'iniziativa è stato realizzata grazie al sostegno di: Selmer Paris (Francia), D'Addario Company (Usa), Borgani (Italia), BCC Roma, Eppelsheim (Germania), International Woodwind (Usa), J'Elle Stainer (Brasile).

 

 

Museo del Saxofono
via dei Molini snc (angolo via Reggiani)
00054 - Maccarese, Fiumicino (RM)

PROGRAMMA INAUGURAZIONE
Sabato 7 settembre 2019
ore 18:00 – Banda comunale di Fiumicino
ore 19:00 - Jacopo Taddei duo
ore 21:30 - Rosario Giuliani Hammond Trio

Durante la serata incursioni musicali Dixieland con la street band di
Pier Carlo Salvia

Sito web ufficiale:
https://www.museodelsaxofono.com/

La Redazione

 

Presentata la nuova collana editoriale e la produzione turistica 2019

 morellini

In arrivo le nuove guide turistiche 2019 firmate Morellini Editore. La presentazione, svoltasi martedì 9 aprile presso il nuovissimo spazio Labò (via Carlo Farini 70, Milano),

ha visto la partecipazione di Sara Pupillo, autrice di "L'Aquila"; Paolo Crespi, autore di "Bordeaux" e Benko Gjata, autore di "Albania e Kosovo".morelli

Mauro Morellini, patron della casa editrice, ha illustrato le innovazioni della produzione turistica del 2019."Negli ultimi cinque anni - ha affermato l'editore - le vendite sono cresciute del 400%.  E' un dato eccezionale, e non riguarda soltanto l'area delle guide turistiche. C'è un alto gradimento per il nostro marchio. Siamo sempre stati all'avanguardia, con una gamma di prodotti editoriali per tutte le esigenze. Le prime guide in Italia a offrire cartaceo + digitale, una collana dedicata alla destinazione dei voli lowcost, un'altra - Guide al femminile - specificatamente pensata per le donne e scritta da donne,ed infine la neonata collana Italia da scoprire dedicata a territori ancora da valorizzare dal panorama editoriale".

Per quest'ultima, si parte da "L'Aquila" di Sara Pupillo (già in libreria dal 28 marzo), cui seguono: la guida alla Capitale Europea della Cultura 2019 "Matera" di Giancarla Babino, "Genova" di William Dello Russo, "Ragusa" di Dolores Carnemolla e "Il Cilento e Salerno" di Nicolò Cesa. In autunno sarà invece la volta di: "Reggio Emilia" di Mattia Placanica, "Piacenza" di Gaetano Rizzuto e Jonne Bertola e "Monferrato, Alessandria e Asti" di Elisa B. Pasino.

Prosegue invece la produzione della storica collana Guide Low Cost dedicata alle città e isole d'Europa: grande accoglienza è stata data  a "Bordeaux" di Paolo Crespi (già in libreria da febbraio) Tra le novità del 2019  "Sofia" di Anna Masetti e "Alonissos e Sporadi" di Ughetta Lacatena, oltre alle nuove edizioni di alcuni best seller della casa editrice: Amburgo, Bilbao, Corfù, Granada, Marsiglia e Zurigo.

La collana Insider porta due nuovi titoli - "Argentina" di Andrea Battaglini ed "Estonia" di Alessio Franconi - e le nuove edizioni di: "Albania e Kosovo" di Benko Gjata e Francesco Vietti e "Armenia e Nagorno Karabakh" di Mauro Morellini.

Infine, per la collana Guide al femminile, collana pensata per le donne e, ovviamente, scritta da autrici donne,  freschi di stampa "Padova al femminile" di Francesca Visentin e "Berlino al femminile" di Giulia Dickmans. 

La vera e importante novità di quest'anno: su tutte le guide sono presenti le estensioni digitali: link QR a video e documentari, playlist Spotify, PDF light.

Morellini Editore è il primo editore di turistica al mondo a sfruttare in maniera così estensiva e integrata le potenzialità del digitale, accompagnando nel contempo le nuove modalità di viaggio e di accesso all'informazione, proseguendo un cammino già avviato con i PDF light collegati a ciascun volume, completi di geolocalizzazione degli indirizzi e link e numeri di telefono attivi (primo editore in Italia).

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Labò – Milano, via C. Farini 70

 

 La Redazione

 

 

PRIMA EDIZIONE DI LA THUILE BLUES FESTIVALthuile
16 – 17 AGOSTO 2019

lathuileblues
La bellezza e la storia di La Thuile si fondono con le note struggenti del blues nella prima edizione di La Thuile Blues Festival che si terrà il 16 e il 17 di agosto.
In questa due giorni musicale, a partire dalle ore 15:00, dieci blues band suoneranno lungo le strade e i vicoli del paese creando un’atmosfera suggestiva, tra queste la torinese Mailky Blues Band e le aostane Boj e Blues Power.

Mentre la sera sarà la volta di due importanti band italiane: il 16 agosto vedremo sul palco centrale Three Steps, gruppo nato a Roma nel 2013 dall’incontro e dalla comune passione per il blues di Giulio Giancristofaro, Egidio Marchitelli e Oscar Marino; il 17 agosto si esibiranno i Blue Cat Blues, band di Matera, diretta da Donato Corbo e Rosario Claps.
Un paese in festa dove scoprire, tra una nota e l’altra, un territorio di confine, dall’antico passato e dal contesto naturale sorprendente. Un luogo tra i più incantevoli delle Alpi Graie, nel quale evidenti testimonianze raccontano del passaggio di Celti, Salassi e Romani. Un borgo sovrastato dalla bellezza del ghiacciaio del Rutor, dalle grandiose cime della catena del Monte Bianco e immerso nelle mille sfumature di una natura selvaggia e incontaminata, nella quale è bello perdersi. Una località di montagna autentica dove il piacere della musica si armonizza con quello del gusto attraverso piatti e prodotti enogastronomici che raccontano del forte legame con il territorio e di tradizioni che si sono tramandate nel tempo. Una meta d’eccellenza per gli amanti della neve che, in inverno, hanno a disposizione un ampio comprensorio sciistico internazionale con oltre 150 km di piste, tra le quali la famosa 3 Franco Berthod che, dopo le gare del 2016, il 29 febbraio e il 1^ marzo 2020 sarà ancora scenario di competizioni di discesa libera e superG della Coppa Del Mondo di Sci femminile.

Una destinazione che in estate promette il piacere di attività outdoor, trekking, cavallo, cayoning, solo per citarne alcune, e dove i rider trovano nell’Mtb Natural Trail Area l’ambiente ideale per dar sfogo alla loro passione sui percorsi che sono entrati nel calendario delle più importanti manifestazioni Italiane e Internazionali di Enduro, ultima in ordine di svolgimento i Campionati Italiani Assoluti di Enduro che si sono tenuti il 3 e 4 agosto 2019.

 

La Redazione

lago paluE se la scelta per le prossime vacanze fosse la montagna? Una grande valle destagionalizzata, dove passare l'estate tra passeggiate, scoperte di borghi antichi,

Notting Hill Carnival londra 1

Non tutti accolgono la stagione estiva con la stessa gioia o con la stessa voglia di mare: per alcuni

20190713 152218

di Sara Rossi

Se il desiderio è quello di passeggiare nella perfezione, senza una meta ben precisa, il luogo ideale

EasyCookieInfo

Template Settings

Theme Colors

Blue Red Green Oranges Pink

Layout

Wide Boxed Framed Rounded
Patterns for Layour: Boxed, Framed, Rounded
Top