Vent'anni di Strada per i Colli dei Longobardi

22 May 2021
(0 votes)
Author :  

 

Da domenica 23 maggio le celebrazioni in 9 comuni del territorio bresciano

All'insegna di arte, cultura e buon cibo

 copertina colli longobardi

 

 Domenica 23 maggio è una data da cerchiare in rosso per il bresciano. Sarà, infatti, questo l'inizio dei festeggiamenti per i Vent'anni della Strada del Vino e dei Sapori Colli dei Longobardi che, fino al 12 giugno, ospiteranno un fitto calendario di eventi che coinvolgerà nove comuni: oltre al capoluogo, Brescia, saranno infatti coinvolti Botticino, Rezzato, Montichiari, Castenedolo, Montirone, Capriano del Colle, Poncarale e Flero. Sarà un palcoscenico unico per un territorio dove grandi gioielli enologici che portano il nome di Botticino e Capriano del Colle, incontrano salumi, mieli, artigianato e soprattutto una serie di testimonianze storico artistiche con pochi eguali.

 

Domenica 23 maggio, insieme ai rappresentanti delle amministrazioni comunali e dei Consorzi di Tutela che in questi due decenni hanno lavorato per la promozione turistica, al presidente della Strada, Flavio Bonardi, ci sarà come ospite d'onore il giornalista Paolo Massobrio con il compito di raccontare le potenzialità già espresse e le tante ancora da esplorare di questa Strada.

 

"In questi anni ci è capitato spesso di assaggiare e premiare vini provenienti da qui - spiega Massobrio - esempio di un territorio che può offrire esperienze entusiasmanti". Focus della giornata sarà il turismo lento e sostenibile, con l'organizzazione di una passeggiata culturale ed enogastronomica sul territorio di Montichiari. Quindi nei giorni successivi tanti concerti dedicati al cantautorato italiano, alla rilettura swing delle canzoni tradizionali e appuntamenti imperdibili per gli appassionati di musica classica. E poi ancora, i convegni, le degustazioni e gli aperitivi.logo colli longobardi

 

Domenica 6 giugno apriranno le porte le cantine aderenti ai Consorzi del “Montenetto” e del “Botticino”, lunedi 7 giugno gli stati generali della Strada in un incontro che vedrà l'intervento dell'assessore Fabio Rolfi, insieme a Paolo Massobrio, Flavio Bonardi, Dario Mariotti, Gabriele Archetti, Paolo Corvo, Luigi Bandera ed ex Presidenti Strada del Vino e dei Sapori, Amministratori dei Comuni e Consorzi del Vino.

 

Il 12 giugno, infine, l'inaugurazione della Panchina rossa contro la violenza di genere al Castello di Brescia, che non sarà l'ultimo evento in programma, ma in realtà segnerà l'inizio di un percorso con iniziative di più lungo respiro da scoprire nell'arco dell'anno come spiega il presidente Flavio Bonardi:

"Da alcuni mesi la nostra Strada ha ripreso un percorso importante di valorizzazione del territorio con il pieno sostegno e coinvolgimento dei Comuni, dei Consorzi del Vino e delle realtà imprenditoriali e sociali che hanno creduto nel nostro progetto che abbiamo definito #Ripartenza. Oggi partiamo con un Ventennale che vuole celebrare in tutte le sue forme le bellezze enogastronomiche, culturali, sociali e ambientali dei Colli dei Longobardi. Il calendario di eventi che presentiamo nasce proprio dalla consapevolezza di voler offrire al pubblico che vorrà partecipare agli eventi, le ricchezze che possiamo offrire, non solo dal punto di vista di prodotti, ma anche di cultura! Siamo riusciti a coinvolgere nomi di alto profilo, professionisti che hanno voluto riprendere le attività partendo proprio dai Colli dei Longobardi; tutti hanno voluto dare il loro contributo a un territorio splendido che vuole crescere costantemente e che vuole far sapere che è pronto ad accogliere, anzi a riaccogliere i turisti. Un grazie sincero, infine, lo devo fare ai nostri sponsor senza i quali nulla si sarebbe potuto realizzare".

 

www.stradadelvinocollideilongobardi.it 

 

Redazione

103 Views
Top